Accademia Hydruntina promuove, coordina e partecipa a studi e progetti di ricerca concernenti il ‘lungo Rinascimento’ in Terra d’Otranto (secoli XIII-XVI) e si propone come spazio virtuale di incontro e confronto per enti, centri di ricerca universitari e singoli studiosi che vogliano contribuire alla riscoperta del Rinascimento in Terra d’Otranto.

Con il progetto della Enciclopedia filosofica del Rinascimento in Terra d’Otranto si intende creare un laboratorio virtuale nel quale far interagire diverse esperienze di studio, da quella dell’affermato ricercatore a quella del giovane studioso. Ciò nella consapevolezza che ‘tradizione’ e ‘modernità’ debbano dialogare nella costruzione del comune futuro della ricerca.

L’Enciclopedia è suddivisa in quattro sezioni: Tra Medioevo e Rinascimento; Il XV secolo; Il XVI secolo; Oltre il Rinascimento. Ogni sezione comprende due sottosezioni: Luoghi ed Autori. Nella prima si presenta una descrizione dei ‘luoghi della filosofia’ in Terra d’Otranto; nella seconda sono presentate le ‘voci’ relative ai filosofi opersosi in quel secolo in Terra d’Otranto. Ogni voce è composta da un breve ritratto dell’autore, dall’elenco delle sue opere e da una bibliografia essenziale degli studi.

Per convenzione, si è scelto di inserire una voce in una sezione, piuttosto che in un’altra, in base all’anno di nascita del filosofo.

Alla realizzazione delle ‘voci’ sono invitati a contribuire quegli studiosi che si riconoscono nel programma di rivalorizzazione e di recupero storico e culturale del patrimonio filosofico del Rinascimento in Terra d’Otranto.

La scientificità delle attività svolte da Accademia hydruntina e delle voci pubblicate nella sua Encicplopedia è garantita da un comitato scientifico di fama internazionale.